G.E.A.M.

Gruppo Escursionisti Amatori Montagna

DLF Treviso

 

 

03 luglio 2019 Gr. Moiazza biv. Grisetti m. 1980

AVVISO AI SOCI. Sicomunica che l' escursione prorammata per il giorno 3 luglio sul Monte Alto causa impraticablità dei setieri è stata annullata.

IN SOSITUZIONE SI EFFETUA LA SEGUENTE ESCURSONE:

Gruppo Moiazza biacco Griesetti
acc. Poloni/Lovat

LUOGO E ORA DI PARTENZA:    Piazzale DLF Treviso - ore 06.30

DIFFICOLTA'     (E) disl 800 mt. ore 4

VESTIARIO E ATTREZZATURE:  normale da media montagna            

PRANZO:  al sacco

ORA RIENTRO PREVISTA:  ore  20.00

TEL.: (telefonate urgenti) - 349 / 3326560

Inaugurato l'11.7.1965, è un prefabbricato in lamiera realizzato da Redento Barcellan su progetto di F. Azzolini e G. Mancin di Trecenta ed eretto nel 1964 dalla Fond. A. Berti in collaborazione con la Sez. di Adria del CAI, "la più lontana dai monti di tutte le sezioni venete". Costruito anche grazie al contributo economico del prof. Ugo Grisetti, primario dell'Ospedale di Trecenta, è intitolato al figlio, prematuramente scomparso, appassionato alpinista e sciatore. Dal 23.3.1977 in assegnazione alla Sez. di Trecenta del CAI.

scarica locandina

Gr. Moiazza

Le sue assolate pareti meridionali sono molto frequentate per l'ottima esposizione, la relativa brevità delle vie, gli avvicinamenti gradevoli. Da notare anche le enormi pareti del versante ovest, che arrivano a 900 metri di altezza sul Castello delle Nevere. Il Castello delle Nevere, una parete alta 850 metri, fu salita la prima volta da Alfonso Vinci, Paolo Riva e Camillo Giumelli il 18-19 agosto del 1936 per la parete ovest con una via allora gradata di sesto grado.

Molti itinerari solcano colatoi, diedri, fessure e pareti: Penasa, Lise, Decima, Soldà, Galiazzo, Bonetti, Benvegnu, Santomaso, De Nardin, Massarotto, Bonato sono solo alcuni dei molti alpinisti che qui hanno tracciato le loro vie. Molto nota è l'impegnativa ferrata "Costantini" che dai pressi del rifugio Carestiato, con mille metri di dislivello arriva in cima alla Moiazza, percorrendo la Cresta delle Masenade, per poi scendere la Val dei Cantoi. Sono presenti due bivacchi non custoditi, il Ghedini alla Forcella delle Nevere, e il Grisetti nel Vant de Moiazza. Sul Col dei Pass, alla base delle pareti meridionali, sorge il rifugio Carestiato.

Foto ultime escursioni - Bosco dei fagarè

ultimaGALLERY. Il nome trae in inganno! La specie principale che compone il bosco non è il faggio ma la farnia, una quercia che solitamente vive in pianura. All'inizio della primavera, il sottobosco si riempie dei colori e dei profumi dei fiori come la borrana, le dentarie, l'aglio orsino... dentaria a 5 foglie Un prezioso gioiello botanico che merita di essere conosciuto per poter essere adeguatamente tutelato! In questa piccola area collinare potremmo inoltre vedere numerose testimonianze della storia locale come le miniere di lignite e le trincee della Grande Guerra, oltre al piccolo specchio d’acqua della Busa dei pes, una delle aree umide di riproduzione del rospo comune.

Organigramma

Rinnovato il Consiglio Direttivo del Gruppo Escursionisti anche con nuovi incarichi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mare e Monti dell’Aspromonte

Trekking in Aspromonte dal 06 al 13 luglio.

AFFRETTARSI A DARE L ADESIONE presso la Segreteria del del DLF di Treviso oppure al Capo Gruppo Cesarino Giancaro e al Segretario Claudio Arrigoni.

Scarica il programma

UN PROFUMO INATTESO
Trekking tra le bellezze ambientali, la gente e i borghi di un territorio poco conosciuto e tanti bagni nelle acque

cristalline delle cascate, delle fiumare e del Mare Jonio!!
All’estremo Sud della penisola italiana, tra il mar Tirreno e il mar Jonio, di fronte allo scenario dello stretto di Messina e all’imponente cono vulcanico dell’Etna, sorge il Parco Nazionale dell’Aspromonte con le sue sorprese davvero infinite! Qui la natura è straordinaria e singolare, caratterizzata dal contrasto tra la montagna con i suoi rilievi che arrivano quasi a 2000 metri e il mare che la circonda quasi come se fosse un’isola! Il programma offre la possibilità non solo di conoscere questo angolo del Sud Italia lontano da un turismo di massa ma soprattutto di fare tanti bagni nelle splendide acque delle fiumare, delle cascate e del Mar Jonio.

Guarda le foto degli anni passati

Con Google Calendar puo vedere le foto delle nostre escursioni anche degli anni precedenti. si parte dalle foto del 2016. Vai sul CALENDARIO ESCURSIONI e clicca sulla giornata relativa alla escursione desiderata, alla voce DESCRIZIONE troverai il link che ti porta alle foto della escursione.

Programma 2019

Scarica il programma 2019. programm2016

In biblioteca

Tutti i giovedì dalle ore 21.00 consultabili presso la nostra bliblioteca, guide, carte topografiche ecc. SI possono anche ritirare libri.

 

Canale video GEAM

 

Canale video Gruppo Escursionisti - link

 



G. Durigon ©